Top
Premiato Pastificio Afeltra logo
viaromaoggi-710x473

• dagli anni ’40 ad oggi

Dopo la seconda guerra mondiale il numero dei pastifici si ridusse notevolmente e, dopo il terremoto del 1980, la delocalizzazione di alcuni di questi e la ristrutturazione di altri rimasti nel centro storico, tra cui il Premiato Pastificio Afeltra, permise di realizzare impianti moderni in grado di competere con i grandi produttori italiani.
Il Premiato Pastificio Afeltra è il solo, tra i tanti sorti nell’antica via dei pastai, ad essere sopravvissuto alle numerose difficoltà susseguitesi nei secoli, e attualmente svolge la sua attività nell’edificio originale del 1848, una struttura di tre piani e oltre 4000 mq. Qui si produce un massimo di 50 quintali di pasta al giorno, il dato acquisisce più valore se messo a confronto con i volumi raggiunti da pastifici medio-grandi che superano spesso i 2000 quintali di pasta al giorno.

Per la tipicità del suo prodotto, il Pastificio Afeltra, come tutti gli altri pastifici gragnanesi, mantiene alta la tradizione della qualità della sua pasta, con una sapiente scelta delle migliori semole, rigorosamente di grano duro, con l’utilizzo dell’acqua pura dei Monti Lattari e l’essiccazione lenta, che permette di conservare il sapore del grano e le qualità alimentari del glutine.

Per generazioni di gragnanesi quella pastaia è stata non solo una redditizia occupazione lavorativa, ma soprattutto una vera e propria passione, che ancora oggi è nel cuore di tutti i gragnanesi come un’arte unica e vera, l’Arte Bianca!

Natale
2018